BENVENUTI SU

"DISABILI NEL CORPO, ABILI NEL CUORE"

Immagine
Benvenuti a tutti i nuovi amici. Le nostre strade si incrociano, provengono da diverse esperienze, da diversi passati, da diversi presenti e....chissà, forse collaborando oggi, collaboreranno insieme nel futuro.
Ma di questo non ci preoccupiamo, sappiamo che tutto si gioca nell'oggi, perchè è ciò che oggi decidiamo che darà l'impronta al nostro futuro.
Discutiamo di tanti aspetti della vita, alcuni condivisi, altri meno, ma che importa....se non ci fosse un po' di pepe non saremmo reali, ed invece mi piace pensare che siamo persone e non solo nik non meglio identificati.
E' il mondo dei sentimenti, quelli più autentici. Questo blog rappresenta un sentiero, una Via che da tanto tempo percorro, il più delle volte da sola, altre con amici carissimi che il Buon Padre ha posto al mio fianco.
Gli argomenti affrontati sono molteplici, così come molteplici sono le strade che percorriamo ogni giorno. A volte sbagliamo il percorso, ma l'importante è avere …

Archivia

Mostra di più

AFORISMI SPIRITUALI


Quando andavo a scuola, mi domandarono come volessi
essere da grande. Io scrissi "felice".
Mi dissero che non avevo capito il compito
e io dissi loro che non avevano capito la vita.
(John Lennon) 





Non si dovrebbe
tendere al mero cambiamento,
bisognerebbe diventare
il miglioramento vero:
il cambiamento può essere peggiorativo.
(Andrea Pangos - Aforismi) 






Non chiamate stolto nessuno tra voi, giacche' in verita' noi siamo
ne' saggi ne' stolti siamo verdi foglie sull'albero della vita,
e la vita stesssa e' al di la' della saggezza e certo, al di la della stoltezza.
(k. Gibran)



 

Sedendo quietamente, senza fare nulla,
Viene la primavera, e l’erba cresce da sé.
Le montagne azzurre sono da sé montagne azzurre
le bianche nubi sono da sé nuvole bianche.
(Zenrin Kushu)
  







Il risvegliato colui la cui mente e' serena e
ha trascseso il dilemma del bene e del male,
e' libero da ogni timore
(Dammapada 39)  






Non fatevi guidare dalla tradizione,
dalla consuetudine o dal sentito dire; dai testi sacri,
dalla logica o dalla verosimiglianza, né dalla dialettica
o dall'inclinazione per una teoria.
Non fatevi convincere dall'apparente intelligenza
di qualcuno o dal rispetto per un maestro...
Quando capite da voi stessi che cosa è falso, stolto e cattivo,
vedendo che porta danno e sofferenza, abbandonatelo ...
E quando capite da voi stessi che cosa è giusto ... coltivatelo"
(Buddha)
 





Più le menzogne
sono stupefacenti
e più diventano
droga prediletta per molti.
(Andrea Pangos)
 





Non accettare mai le opinioni degli altri su di te,
buone o cattive, dì loro semplicemente:
"Spiacente. Per favore tenete per voi la vostra
opinione, io sono me stesso". Se avrai questa
semplice attenzione, nessuno sarà mai in grado
di manipolarti, resterai libero. E la libertà è gioia.
La libertà è difficile, ricorda, perché la società
è formata da schiavi. La libertà è difficile, ma è la sola gioia che esista.
La libertà è la sola danza che ci sia: è la sola porta verso Dio.
Uno schiavo non raggiunge mai Dio, non può farlo.
(Osho) 






Lamentele infime e triviali,
costantemente ripetute,
possono far ammattire un santo,
per tacere di un bravo ragazzo qualunque (me)
e il peggio è che chi si lamenta nemmeno si accorge di farlo
a meno che non glielo dici
e perfino se glielo dici non ci crede.
E così non si conclude niente
ed è solo un altro giorno sprecato,
preso a calci,
mutilato
mentre il Buddha siede nell'angolo
e sorride.
(Charles Bukowski)





Tutto in tutti
Ciascun uomo in tutti gli uomini
tutti gli uomini in ciascun uomo
Tutto l’essere in ciascun essere
Ciascun essere in tutto l’essere
Tutte le cose in ciascuna cosa
Ciascuna cosa in tutte le cose
Tutte le distinzioni sono mente, con la mente, nella mente, della mente
Niente distinzioni niente mente per distinguere.
(Ronald D. Laing) 






 Meglio del possesso del mondo intero,
meglio del paradiso,
meglio del dominio su tutti i mondi
è compiere il primo passo
sulla via del risveglio.
Dammapada (Dhammapada 178)





Io non voglio cancellare il mio passato,
perché nel bene o nel male mi ha reso quello
che sono oggi. Anzi ringrazio chi mi ha fatto
scoprire l'amore e il dolore, chi mi ha amato
e usato, chi mi ha detto 'ti voglio bene' credendoci
e chi invece l'ha fatto solo per i suoi sporchi comodi.
Io ringrazio me stesso per aver trovato sempre la forza di rialzarmi
e andare avanti, sempre.
(Oscar Wilde) 

  

post scorrevoli